Giardino

Il giardino è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.

La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

IMG_3867

F.A.Q. GIARDINO

L’Istituto Giapponese di Cultura comunica la propria gestione diretta e gratuita delle visite guidate al giardino. Qualunque agenzia o intermediario in merito non è autorizzato dall’Istituto Giapponese.

1. Come si prenota la visita al giardino?

La visita guidata al giardino si prenota ESCLUSIVAMENTE al numero 06 94 84 46 55. Non sono ammesse altre modalità di prenotazione, né tramite e-mail, né in loco.

2. La visita/l’ingresso al giardino è a pagamento?

No, la visita guidata al giardino, come tutte le attività dell’Istituto, è gratuita.

3. È possibile accedere senza visita guidata?

L’ingresso al giardino è consentito esclusivamente con visita guidata ad opera del personale dell’Istituto giapponese.

4. È possibile entrare con i cani in giardino?

No, l’accesso ai cani è vietato sia in giardino, che all’interno dell’edificio.

5. È consentito l’accesso ai disabili? 6. È consentito l’accesso ai bambini/passeggini?

– alla parte superiore (dove comunque si ha una vista completa dell’intero giardino) per coloro che si muovono su sedia a ruote e per coloro che hanno i bambini nel passeggino o nella carrozzina;
– all’intero giardino con esclusione del percorso sul ponte in cemento e sulle rocce per coloro che hanno disabilità motorie, agli ipovedenti, ecc.

7. È possibile sostare all’interno del giardino?

L’ingresso al giardino è consentito esclusivamente nell’ambito delle visite guidate, non è quindi possibile sostare al termine della visita, né circolare liberamente.

8. È possibile scattare foto all’interno del giardino?

È possibile fare foto senza l’ausilio del cavalletto e senza rallentare o disturbare lo svolgimento della visita.

9. È possibile fare un pic nic all’interno del giardino?

No, non è possibile sostare al termine della visita guidata, né introdurre bevande o alimenti.

10. È possibile affittare il giardino per eventi privati/fare un servizio fotografico all’interno del giardino a scopi commerciali?

No, non è possibile.

11. Qual è il periodo della fioritura dei ciliegi?

La fioritura dei ciliegi di solito comincia agli inizi di aprile e ha una durata variabile di circa un paio di settimane.

Vedi turni ancora disponibili