21 Set 2018

Hiroki Hayashi: Il Cinema dei “Luoghi Narranti” proiezione del film “Blossoming into a Family” alla presenza del regista e a seguire conversazione con il pubblico, venerdì 5 ottobre ore 18.30

//
Comments0

Inviato in Italia con una borsa di studio annuale del Governo giapponese destinata ad artisti promettenti, dall’ottobre 2017 Hiroki Hayashi risiede a Venezia, dove – in qualità di Visiting Professor – ha tenuto corsi Master e svolto attività di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari. Nei quindici anni della sua carriera cinematografica trascorsi in Giappone prima di approdare a Venezia, Hayashi si è recato in oltre 1200 diverse località per portare avanti il suo progetto di “Raccontare la cultura attraverso il cinema. Raccontare i luoghi”. Nell’appuntamento con il pubblico di Roma, il 5 ottobre, Hayashi darà inizio alla edizione italiana di questo percorso di ricerca dei “luoghi narranti” che, in tal modo, entreranno a far parte del futuro processo creativo del regista. Dopo la proiezione del suo ultimo film “Blossoming into A Family(tit. org. Madou, After the Rain, 2017), il pubblico e il regista potranno conversare in modalità interattiva su metodi e criteri che sottendono la realizzazione di un film.

Dopo un anno di intensa attività di studio e ricerca, lo scambio intercorso tra il regista e gli studenti, il pubblico e la gente in Italia influenzerà in qualche modo il suo lavoro di filmmaker?


Blossoming Into a Family (Madou: After the Rain, 2016, 125′ (c) Mishimabito Project / FireWorks)
Regia di Hiroki Hayashi

Miglior film all’Universe Multi-Cultural Film Festival di Los Angels 2017

Interpreti: Hitomi Sato (Izumi Ishikawa, figlia maggiore); Miho Nakanishi (Kaede Ishikawa, figlia minore); Mantaro Koichi (Seishiro Ishikawa, padre); Yoshiko Miyazaki (Ito Ishikawa, madre)

Sinossi
E’ la storia di una famiglia come tante: Izumi, la figlia più grande, si sta preparando per il matrimonio, Kaede, la secondogenita, si trova a dover gestire un figlio da sola, ed infine Ito, la madre, che nonostante le difficoltà si è presa cura delle due figlie. Ognuna di loro affronta il proprio destino di donna, tra insicurezze e paure.


 

Classe 1974, Hiroki hiroki-hayashi-directors-photo Hayashi è laureato presso la Dokkyo University. Affascinato dal mondo del cinema fin dall’adolescenza, grazie anche all’ispirazione che ottiene dal film Nuovo Cinema Paradiso, dopo un’importante esperienza come assistente alla regia di T. Kitano e K. Kurosawa, Hiroki Hayashi firma il suo primo lungometraggio, Rakuda Ginza, nel 2003, presentato al Tokyo International Film Festival nel 2004 e in seguito al Cairo International Film Festival. Seguono una decina di altri lunghi e cortometraggi, tra cui Jinsei gokko!? (2008), Furusatogaeri ‐ Going Home (2011), Soratobu kingyo to sekai no himitsu ‐ Midori’s Flying Gold Fish (2013) che vedono spesso le comunità locali e i loro problemi al centro del processo filmico. Assegnatario di una borsa di studio del governo giapponese (Bunkacho) come artista emergente, dall’ottobre 2017 è Visiting Scholar all’Università Ca’ Foscari di Venezia, presso il Dipartimento di Cinema, dove ha tenuto corsi Master e svolto attività di ricerca.

Filmografia

Rakuda Ginza (2003)
Oouso tsuki no kakashi – Scarecrow of Liar (2004)
Koimachi monogatari (2005)
If I were to live another life (2007)
Tatoe yo wa nagakutemo (2005)
Jinsei gokko!? (2006)
Natsu no yuzuriha (2006)
Cradle (2007)
Yasashii nemuri no monogatari (2009)
Yasashii nemuri no monogatari 2 (2010)
Furusatogaeri – Going Home (2011)
Soratobu kingyo to sekai no himitsu – Midori’s Flying Gold Fish (2013)
Natsukashiki mirai e no tabi – Soul Journey – to the Future of Nanto (2015)
Taiyo wa mune no naka ni (2016)
Madou – Blossoming into a Family (2017)