14 Mag 2018

La Biennale di Venezia 26 maggio – 25 novembre 2018

//
Comments0

logo-16mia-part_naz-2018-paint

Architectural Ethnography, mostra al Padiglione Giappone presso la 16. Mostra Internazionale di Architettura – La Biennale di Venezia, curata dal team formato da Momoyo Kaijima, con Laurent Stalder e Yu Iseki, presenterà 42 espositori tra studi di design, università, architetti e artisti contemporanei attivi in patria e all’estero.

La mostra si colloca sulla linea tracciata a partire dagli ultimi anni novanta. Attraverso la ricerca sul campo e l’osservazione diretta, Kaijima ha proceduto a catalogare la vita e la realtà urbana in guidebook usando disegni architettonici come riferimento. Il punto di vista sulla realtà è acuto e umoristico, e in tale chiave Kaijima si interroga sulla natura dell’architettura ponendosi nella prospettiva del fruitore, ottenendo vasta risonanza in patria e all’estero. Negli ultimi vent’anni, con la società alle prese con i grandi cambiamenti legati a urbanizzazione e globalizzazione , molti progetti simili sono stati sviluppati spontaneamente nel mondo.

Raccogliendo ed esponendo lavori e disegni, sia influenzati dal suo lavoro sia incidentalmente vicini, e definendoli Etnografia architettonica, la mostra mira a sviluppare e approfondire il dibattito su vita e architettura, e il ruolo di quest’ultima, alias la nostra società nel futuro.

Curatori: Momoyo Kaijima con Laurent Stalder e Yu Iseki
Commissario: The Japan Foundation / Istituto Giapponese di Cultra in Roma

Per maggiori informazioni clicca qui.

Momoyo Kaijima, Exhibition Design Drawing, 2018 @Momoyo Kaijima

Momoyo Kaijima, Exhibition Design Drawing, 2018 ©Momoyo Kaijima