Noryoku shiken ( JLPT )

Esame 2019 – Istruzioni per l’iscrizione al test di domenica 1 dicembre a Roma e Milano (*)

REGISTRAZIONI APERTE DA LUNEDI’ 17 GIUGNO ORE 10.00 A LUNEDI’ 9 SETTEMBRE ORE 16.30

La procedura per iscriversi all’esame di domenica 1 dicembre (solo per l’esame a Roma o a Milano) è la seguente:

  1. Registrarsi tramite form online su questo sito
  2. Scaricare il modulo in formato PDF ( si consiglia di usare ADOBE ACROBAT READER per aprire il file)
  3. Compilare, stampare e firmare il modulo.
  4. Scaricare il “consenso GDPR”
  5. Stampare, compilare e firmare il “consenso GDPR”
  6. Effettuare il pagamento
  7. Spedire il tutto all’Istituto Giapponese di Cultura entro la scadenza indicata

se lo desideri puoi scaricare questa pagina in PDF

1- 5 REGISTRAZIONE e download files

Quest’anno, il modulo di iscrizione potrà essere scaricato in formato PDF (compilabile) al termine della procedura di registrazione (obbligatoria) tramite l’apposito form . Per registrarsi e scaricare il modulo cliccare sul link a fondo pagina. Si raccomanda vivamente di leggere questa pagina prima di procedere alla registrazione.

ATTENZIONE! si consiglia di NON effettuare la registrazione tramite smartphone e/o tablet che non consentono la corretta apertura del file, l’archiviazione e la successiva stampa del modulo.

N.B NON E’ CONSENTITO inoltrare il file ad altri candidati che non si siano registrati compilando il form online

Una volta scaricato il modulo i candidati dovranno perfezionare l’iscrizione secondo le seguenti istruzioni:
– compilare il modulo sul pc in ogni sua parte seguendo la guida ufficiale che si trova QUI
– stampare le 5 pagine del PDF, (3 dell’Application Form e 2 del Test Voucher)
NB Le pagine vanno stampate una per foglio, NON fronte retro le 3 pagine dell’Application Form vanno stampate in formato A4, le 2 del test voucher possibilmente in A5 . Se non fosse possibile in A5 va bene in A4)
– firmare le prime tre pagine del modulo dove indicato
– incollare due foto tessera sulle due copie del Test Voucher
– effettuare il pagamento della tassa d’esame
– stampare compilare e firmare il “consenso GDPR”  (Disponibile anche QUI)

6 – PAGAMENTO TASSA D’ESAME

Il costo della tassa d’esame differisce a seconda del livello scelto:
Livello N1 €55,00
Livello N2 €55,00
Livello N3 €55,00

Livello N4 €50,00
Livello N5 €50,00

Il pagamento va effettuato esclusivamente tramite Bonifico intestato a  ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA

IBAN IT 59 P 02008 05120 000400829683 
Nella causale del bonifico scrivere Nome e Cognome del candidato , Livello e Città dove si intende sostenere l’esame. (ad esempio “Paolo Rossi N3 RM” , “Maria Bianchi N1 MI”

La quota di iscrizione non è rimborsabile

7 – SPEDIZIONE

– inserire nella busta tutte le pagine stampate del modulo con le 2 foto tessera incollate dove previsto, il consenso GDPR, e la ricevuta del pagamento
– spedire il tutto a: Istituto Giapponese di Cultura – Comitato JLPT – Via Antonio Gramsci 74 00197 Roma .

La busta completa di tutto ciò indicato, dovrà arrivare all’Istituto ENTRO e NON OLTRE le ore 16.30 di venerdì 13 settembre. ATTENZIONE: NON FA FEDE IL TIMBRO POSTALE, ma deve pervenire entro la data indicata. Chi effettua la spedizione in prossimità della scadenza utilizzi mezzi che garantiscono la consegna nei tempi stabiliti. ( Corriere o simili).

Una volta effettuata l’iscrizione non è più possibile modificare il livello o la sede d’esame prescelti.  

 

EFFETTUA LA REGISTRAZIONE CLICCANDO QUI

(Chi lo desidera può richiedere un PDF “vuoto” (non compilabile) dopo avere effettuato la registrazione, scrivendo una mail a proficiency@jfroma.it )

 

(*) Per l’esame a Venezia vedi https://www.unive.it/pag/18416/

 

NB In Italia non si svolge la sessione di luglio. 
Per info sulle sedi in cui si svolge consultare il sito ufficiale www.jlpt.jp (anche in inglese)


 

 

Nihongo Noryoku Shiken –  Info Generali

In Italia l’esame viene organizzato dal Comitato Amministrativo per il Proficiency Test di Lingua Giapponese attraverso gli uffici dell’Istituto Giapponese di Cultura e si tiene contemporaneamente nelle sedi di Roma (presso la sede di “Studi Orientali” dell’Universita’ degli Studi di Roma “Sapienza”) di Milano (presso la sede di Sesto San Giovanni dell’Universita’ degli Studi di Milano) e dal 2010 nella sede di Venezia grazie alla collaborazione dell’Universita’ “Ca Foscari”.

 

In tutto il mondo sta costantemente crescendo il numero delle persone che decidono di studiare la lingua giapponese cosi’ come stanno aumentando le opportunita’ per mettere a frutto le loro capacita’ nel mondo del lavoro. Gli studenti hanno quindi iniziato a sollevare la questione della necessita’ di una valida e universalmente riconosciuta certificazione della propria conoscenza della lingua giapponese.

In risposta a questa pressante richiesta The Japan Foundation e la Japan Educational Exchanges and Services (JEES), hanno messo a punto il Japanese-Language Proficiency Test, che si tiene regolarmente dal 1984, ogni anno la prima domenica di dicembre, in Giappone e nel resto del mondo.

Dal 2009 si svolge in Giappone e in altri paesi una sessione di esame anche a luglio ( la lista delle sedi e’ visibile sul sito ufficiale JLPT )

RIFERIMENTI

Comitato Japanese Language Proficiency Test (JLPT)
Via Antonio Gramsci 74 00197 Roma
Telefono 06 3224754 fax 06 3222165

E-mail: proficiency (at) jfroma.it

GDPR – Informativa Privacy

Sito Ufficiale JLPT

SCHEMA ILLUSTRATIVO DEL NUOVO ESAME (in vigore da dicembre 2010)

Esistono cinque diversi livelli d’esame; i candidati possono scegliere di sostenere un livello appropriato alle proprie capacita’.

I nuovi livelli , contrassegnati da una N che sta sia per New che per Nihongo,sono i seguenti:

Livello N1 che corrisponde al Livello 1 del vecchio test
Livello N2 che corrisponde al Livello 2 del vecchio test
Livello N3 che e’ un livello intermedio tra il vecchio livello 3 e livello 2
Livello N4 che corrisponde al Livello 3 del vecchio test
Livello N5 che corrisponde al Livello 4 del vecchio test
Con la nuova formula di esame non basta piu’ ottenere una percentuale di risposte esatte sul totale a disposizione, ma bisogna ottenere un punteggio minimo per ogni prova
Per fare un esempio per il vecchio secondo livello era sufficiente ottenere il 60% di risposte esatte, quindi era sufficiente ottenere 240 punti su 400. Era quindi possibile superare l’esame anche facendo 0 punti ad una prova e 240 nelle altre due.
Ora non e’ piu’ possibile.

Qui e’ disponibile la guida ufficiale del New Japanese Language Proficiency Test (PDF)