19 Set 2016

OMAGGIO ALLA SHOCHIKU 6ottobre – 6dicembre 2016

/
Posted By
/
Comments0

OMAGGIO ALLA SHOCHIKU -RASSEGNA DI CINEMA GIAPPONESE-
6 ottobre – 6 dicembre 2016
proiezioni ore 17.00 e 19.30

ingresso libero
Tutti i film sono in V.O. giapponese con sottotitoli in italiano e/o inglese

Fin dal momento della sua fondazione nel 1895, a opera dei fratelli Matsujiro e Takejiro Otani, la società di produzione Shochiku* si è adoperata per la tutela del patrimonio delle arti performative giapponesi tradizionali, a cominciare dal teatro kabuki fino alla grande produzione e distribuzione cinematografica, presentando capolavori memorabili della storia del cinema e opere di grande interesse per il pubblico. La rassegna rende omaggio alla Shochiku proponendo otto film in pellicola del glorioso passato e della produzione più recente, appartenenti alla Cineteca della Japan Foundation di Tokyo e dell’Istituto Giapponese di Cultura in Roma, tra i quali un avvincente film di animazione.
*La denominazione Shochiku deriva dalla lettura cinese degli ideogrammi iniziali dei nomi dei fratelli Matsujiro e Takejiro che, alla maniera on’yomi, si leggono shō (松pino) e chiku (竹 bambù).


Il villaggio 400 dpi

(C) SHOCHIKU

giovedì 6 ottobre ore 17,00

IL VILLAGGIO
di Seijiro Koyama
Furusato / ふるさと, 1983, 106’ 16mm ©Shochiku
sott. italiano

In un villaggio destinato a essere sommerso dopo la costruzione di una diga, gli abitanti sono tutti indaffarati a traslocare per sistemarsi altrove. Tra loro anche il settantottenne Denzo, ex-pescatore messo in disparte dalla famiglia perché colpito da demenza senile, malgrado sia ancora in grado di pescare con gran naturalezza. L’amicizia tra il piccolo Sentaro, desideroso di imparare a usare la lenza, e l’anziano pescatore che dà segni di squilibrio è affrontata nel film con grande delicatezza e fa riflettere sulle problematiche relazionali e comunicative dell’età senile.


Incontri isolani 400dpi

(C) SHOCHIKU

giovedì 13 ottobre ore 19,30

E’ DURO ESSERE UN UOMO – INCONTRI ISOLANI DI TORA-SAN
di Yoji Yamada
Otoko wa tsuraiyo – Shibamata yori ai wo komete /
男はつらいよ 柴又より愛をこめて
1986, 105’ 16mm ©Shochiku sott. italiano

Il film fa parte della popolarissima serie Otokowa tsurai yo, la più lunga nella storia del cinema di tutti i tempi, diretta da Yoji Yamada e interpretata da Kiyoshi Atsumi, scomparso nel 1996, anno in cui cessò anche la serie. Protagonista dei tanti episodi è Tora-san, venditore ambulante tirato su dallo zio, insieme a sua sorella Sakura, dopo la morte dei genitori. Il suo girovagare lungo tutto l’arcipelago, la sua affabilità, oltre alle molte avventure amorose sconclusionate, hanno divertito generazioni di spettatori e lo hanno immortalato a emblema della commedia in Giappone.


Un'estate con Coo 2

(C) SHOCHIKU

martedì 18 ottobre 17,00

UN’ESTATE CON COO
di Keiichi Hara
Kappa no kuu to natsuyasumi / 河童のクゥと夏休み 2007, 138’ 16mm ©Shochiku
sott. italiano

Ambientato ai nostri giorni, è la storia di un bambino che tornando da scuola trova il corpo rinsecchito di un kappa, mitica creatura del passato, sepolto sotto un sasso vicino a un fiume. Portato di nascosto a casa, e messo in una vasca piena d’acqua – habitat naturale dei kappa – lo strano esserino riprende vita…Una favola di amicizia con sfondo ecologista diretta da Keiichi Hara, regista di molti episodi della serie televisiva e cinematografica Crayon Shin-chan e di recenti film di animazione di successo, come Colorful (2010) e Miss Hokusai (2015).


Notturno di Tokyo 400dpi

(C) SHOCHIKU

giovedì 20 ottobre ore 19,30

NOTTURNO DI TOKYO
di Jun Ichikawa
Tokyo yakyoku / 東京夜曲 1997, 87’ 16mm ©Shochiku
sott. italiano

Vincitore del Premio per la miglior regia al Festival del Cinema di Montreal nel 1997, il film è incentrato sulle vicende di alcuni negozianti di una strada commerciale di Tokyo, le cui vite si fondono in un curioso intreccio. La storia inizia con il ritorno in quartiere di Koichi, dopo una misteriosa assenza su cui indaga un aspirante novellista che abita in zona, sempre a caccia di materiale originale per i suoi libri. Voci fuori campo, testimonianze di vicini e conoscenti intervistati dallo scrittore e dichiarazioni dei protagonisti ricostruiscono la complessa vicenda di una relazione a quattro.


(c) 2013 The Great Passage Film Partners

(c) 2013 The Great Passage Film Partners

venerdì 28ottobre ore 19,30 e
giovedì 3 novembre ore 17,00

THE GREAT PASSAGE
di Yuya Ishii
Fune o amu / 舟を編む, 2013, 133’ 35mm ©Shochiku
sott. italiano e inglese

Tratto dall’omonimo best seller di Shion Miura (vincitore del Japan Booksellers’ Award) il film è ambientato negli anni ‘90 in una casa editrice e descrive la passione e il laborioso lavoro – durato oltre quindici anni – dell’impiegato Majime, incaricato della compilazione di un nuovo dizionario di 240.000 vocaboli. Il lavoro non consiste solo in un’attenta selezione di lemmi con relativa etimologia e significato, ma aspira a essere un elenco di parole “vive”, in grado di connettere le persone e diventare strumento utile per attraversare il mare delle parole. Un film che, nell’era di internet e della semplificazione della lingua, riporta l’attenzione sulla carta stampata e sulle scelte editoriali delle case editrici.


(c) 2010 Police Dog Dream Film Partners

(c) 2010 Police Dog Dream Film Partners

venerdì 11 novembre ore 19,30 e
martedì 15 novembre ore 17,00 

POLICE DOG DREAM
di Yoshinori Kobayashi
Kinako-Minarai Keisatsuken no monogatari /
きな子~見習い警察犬の物語~,
2010, 113’ 35mm ©Shochiku
sott. inglese

Basato su una storia vera, il film racconta la storia di Kyoko Mochizuki, una diciottenne che sogna di diventare addestratrice di cani poliziotto. Ammessa alla scuola di istruttori cinofili della polizia, Kyoko si imbatte in un giovane esemplare di Labrador Retriver, di nome Kinako che, a detta di un addestratore più esperto , non è tuttavia adatto al ruolo perché troppo debole. L’infatuazione di Kyoko per il cucciolo e il suo entusiasmo di trainer esordiente la persuadono a tentare comunque l’impresa, ma i test ai quali è sottoposto il piccolo Labdrador si rivelano un fallimento…


(c) 2011 Life Back Then Film Partners

(c) 2011 Life Back Then Film Partners

venerdì 25 novembre ore 19,30 e
martedì 29 novembre ore 17,00

LIFE BACK THEN
di Takahisa Zeze
Antoki no inochi/ アントキノイノチ, 2011, 131’ 35mm ©Shochiku
sott. inglese

Un film che tocca il tema della morte attraverso l’esperienza lavorativa di due giovani, impiegati in un’agenzia demandata a raccogliere e sistemare oggetti nelle case di persone decedute in solitudine, in attesa che qualche conoscente o parente li reclami. Un lavoro che richiede massimo rispetto per la persona scomparsa e operazioni svolte con riguardo e rituali precisi, affinché non venga mai offesa la memoria dei defunti né si arrivi a giudicare l’estinto dagli oggetti che gli sono appartenuti.


(c) 2005 HANA FILM PARTNERS

(c) 2005 HANA FILM PARTNERS

giovedì 1 dicembre ore 19,30 e
martedì 6 dicembre ore 17,00

HANA
di Hirokazu Koreeda
Hana Yori mo Naho / 花よりもなほ, 2006, 127’ 35mm ©Shochiku
sott. italiano e inglese

Ambientato nel XVIII secolo, è la storia di Sozaemon, giovane samurai di Matsumoto che arriva a Edo (antico nome di Tokyo) per vendicare la morte del padre, ucciso da Jubei Kanazawa. Rintracciare Kanazawa si rivela più lungo del previsto e nel corso della sua permanenza tra la gente del posto, Sozaemon scopre il significato profondo della vita. Film brillante e intenso, che invita a una riflessione sul senso della vendetta e dell’onore. Splendida la colonna sonora a cura dei Tablatura, ensemble giapponese di strumenti antichi che propone musica medievale e rinascimentale, già esibitosi a Roma nel 1996.

 

foto in evidenza: HANA (c) 2005 HANA FILM PARTNERS