24 Ott 2018

Ordinata Casualità -Progetti e Piante nel Giardino Giapponese venerdì 9 novembre ore 18.30

//
Comments0

SAKUTEI vs SHAKEI, alias artificio vs natura: chi vince*? Lo scopriremo assieme, al termine di un rutilante excursus su tecniche, mani e idee che hanno alimentato il fuoco creativo dei maestri giardinieri del Giappone dalla notte dei tempi. Il maestro Kokai Kirishima, progettista attivo in Giappone e all’estero, e forte di una lunga esperienza di insegnamento tecnico, esporrà al pubblico le sue riflessioni in merito all’utilizzo della vegetazione e alle differenze concettuali nella progettazione dei giardini giapponesi nel mondo. Prima della conferenza, apertura straordinaria del giardino dell’Istituto, dalle 17, turni – 30 persone – di 20′, senza prenotazione, per una concreta introduzione all’argomento.

*Spoiler: nessuno, la verità sta nel mezzo, nel gusto, nella misura.

r_316a7986

Kokai Kirishima
Presidente della Niwasho Kirishima srl / Consigliere, The Garden Society of Japan
Nasce nel luglio 1976 in una famiglia di niwashi, maestri di giardino, nella prefettura di Kanagawa. Nel 1997 dopo il diploma in agraria con indirizzo  giardinaggio, inizia il tirocinio da niwashi professionista. Nel 2001, a 35 anni, ricopre l’incarico di vicepresidente della sezione di Kanagawa del Garden Society of Japan: fino al 2014 sarà il più giovane incaricato. Si occupa principalmente di progettazione e mantenimento dei giardini in templi buddhisti e santuari shintoisti, aree commerciali e residenze private. Dal 2012 tiene seminari e corsi professionali in patria e all’estero:  Australia, Francia e Italia. Dal 2016, a 39 anni, è nominato membro del Consiglio centrale del Japan Garden Society, il più giovane nella storia dell’associazione.