Studio con libro di testo basato sullo Standard JF
-CORSI IN AULA-

Il giapponese viene appreso tramite l’utilizzo del testo “MARUGOTO” ; il corso prevede la presenza in aula presso l’Istituto Giapponese di Cultura.

Da quest’anno, iscrizione e selezione per i nuovi iscritti avverranno non più in ordine di arrivo ma in base alle motivazioni e alla documentazi.one presentata.

Le prossime preiscrizioni ai corsi Serale 1 e Sabato 1 sono dal 10 dicembre 2018 al 10 gennaio 2019.

I parametri per la selezione sono la comprensione della didattica adottata dal testo MARUGOTO, l’attitudine ai corsi di giapponese JF, lo scopo dello studio; si tratta di un giudizio composito e insindacabile. Vi preghiamo di tenerne conto all’atto della preiscrizione, poiché non saranno fornite risposte a domande su eventuali esclusioni.

L’età minima per frequentare i nostri corsi è 14 anni compiuti al momento dell’iscrizione.

FAQ

A proposito di "MARUGOTO"


“MARUGOTO” si fonda su un processo di apprendimento basato sui risultati di varie ricerche nell’ambito dello studio delle seconde lingue. Ad esempio, considerando l’input sonoro e l’output orale, è in grado di potenziare le competenze orali. Anche gli esercizi di grammatica sono pensati per fare proprie le espressioni contestuali focali nella comunicazione.

img_first_understand01_01


Comprensione della cultura
MARUGOTO prevede l’apprendimento sia della lingua che della cultura. Il testo è costellato di informazioni sparse in conversazioni, contenuti, immagini e altro. Ripensate alla vostra cultura mentre approfondite quella giapponese.


La comunicazione in giapponese non ha come unico scopo l’incremento cognitivo della grammatica e delle forme . L’obiettivo è piuttosto il Can-do, ovvero riuscire a fare cosa e in che situazione, apprendendo il giapponese utile alle situazioni reali come ordinare al ristorante, fare acquisti e altro.


Autogestione dello studio
Per progredire nello studio della lingua è importante autovalutazione e autogestione. Attraverso il portfolio terrete nota dei contenuti linguistici e culturali affrontati. Sfogliando il portfolio, potrete avere un’idea precisa di processi e sviluppi del vostro studio.


MARUGOTO non è semplicemente imparare in classe con un testo. Per ampliare lo studio oltre l’aula, il libro è affiancato da strumenti di e-learning. È possibile ricercare parole online su Marugoto-no-kotoba Marugoto Words o esercitarsi con le immagini di Marugoto Plus. Se non avete nelle vicinanze scuole che utilizzano MARUGOTO, si possono seguire i corsi online MARUGOTO sulla piattaforma Minato. Gratuiti, senza bisogno di spostarsi. Per esercitarsi sui caratteri, ci sono le app HIRAGANA/KATAKANA Memory Hint e KANJI Memory Hint.

corsi-in-aula-tabella-1

 

■ * Cosa è il ripasso furikaeri?

È il tempo della riflessione su cosa e come si è raggiunto l’attuale traguardo, ovvero un ripercorrere a ritroso il percorso di studio, al termine di una serie di argomenti. Si tratta di un test di conversazione e uno di comprensione (grammatica – lettura e comprensione – composizione testo); tramite l’autovalutazione dell’esito, lo studente può capire quale sia il livello raggiunto e quale tipo di studio sia necessario. Inoltre, attraverso il portfolio, lo studente condivide con i compagni di corso e ripassa gli argomenti affrontati. Per gli orari del furikaeri, vedi qui (Calendario).

■Cosa è il Can-do check sheet?

MARUGOTO prevede un obiettivo Can-do a lezione, al termine della quale, va autovalutato mediante un punteggio massimo di tre stelle da esprimere sul Can-do check sheet. Nel modulo si può anche indicare nell’apposita colonna i punti compresi, le difficoltà incontrate, i punti in comune e non con lingua e cultura italiana e altro.

■Cosa è il Portfolio?

Al fine di sviluppare le capacità necessarie per Il giapponese per una comprensione reciproca, ovvero compiere un’azione espressa verbalmente e capire la cultura altra, gli studenti registrano e conservano i passi compiuti nel percorso di apprendimento. Si autovalutano e registrano le proprie esperienze linguistiche e culturali, creando e utilizzando uno strumento di bilancio delle competenze raggiunte, tramite annotazione e ripasso.

■Altro all'Istituto Giapponese di Cultura in Roma/Attività di insegnamento della lingua giapponese

La parola agli studenti

  Sogo Serale Sabato
ore di studio (al di fuori delle lezioni)
1 /1,5 ore al giorno 2 volte a settimana 2/3 ore ogni volta 2/3 ore a settimana
Ritmo Veloce Normale Normale/Lento
Difficoltà Difficile Difficile/Normale Normale/Facile
Il tuo parere su questo corso

●Ho dovuto studiare grammatica anche per conto mio , perché le spiegazioni del libro sono troppo sintetiche,Avendo lavorato molto sono migliorata e ho fatto molti progressi rispetto al corso precedente, SABATO.
(Paola Garavani)

 

 

●Il ritmo è molto buono ed il carico di lavoro è ben distribuito. Ottimo per chi ha tempo da poter dedicare alla lingua.(Alessandro)

●Ben strutturato. Essendo aumentato il livello di difficoltà lo studio richiede più impegno, ma penso che il rapporto ore di lezione/ studio extrascolastico sia giusto ed efficace per imparare.
(Palmieri Francesca Romana)

●Troppo veloce per me,a causa dei miei impegni quotidiani, appena perdevo qualcosa entravo in confusione. (Valentini O.)

●Questo corso è adatto a chi vuole iniziare lo studio della lingua Giapponese e a chi ha già delle conoscenze pregresse. E’ un corso abbastanza impegnativo che richiede impegno,serietà e costanza.(Matteo)

●Corso strutturato molto bene per chi si approccia per la prima volta alla lingua e ha intenzione di farlo ad un ritmo leggero, ma comunque molto efficace.(anonimo

 

●Questo corso è adatto alle persone che vogliono avvicinarsi alla lingua Giapponese e a quelle persone che non hanno tanto tempo da dedicare allo studio o lavorano durante la settimana.(Matteo)(Alessandro)

●Mi è piaciuto molto ed è stato strutturato bene.
E’ stato molto interattivo e credo mi abbia dato buone basi per approcciarmi al meglio alla lingua giapponese.
(Palmieri Francesca Romana)

●Mi è piaciuto molto, si procede lentamente ma è divertente e dà soddisfazione
(Paola Garavani)

●La dimensione del corso mi ha permesso di comprendere meglio la lingua e la scrittura, trovando, anche, spazi per l’inserimento di attività culturali inerenti il Giappone che sono la mia passione
(Valentini O.)

Messaggi da parte degli studenti

●Il corso è per chi ha deciso di studiare seriamente la lingua. Implica un alto impegno fra lavoro a casa e presenza alle lezioni. Si rischia, altrimenti, di avere gravi problemi con gli innumerevoli test e con l’elevata velocità con la quale si trattano i nuovi argomenti. (anonimo

 

●Non prendetelo alla leggera, è molto più complicato degli altri corsi. Necessita di molto lavoro a casa.
(anonimo

●Ci vuole grande motivazione ma i risultati si vedranno.
(Paola Garavani)

●Preparatevi ad entrare in un piccolo angolo di Giappone a Roma.Sono sicuro che farete una bellissima esperienza grazie agli eventi proposti dall’istituto e soprattutto grazie agli insegnanti, che sono delle bravissime persone, molto preparate e molto gentili.頑張って皆さん(Matteo)
●Se si ha tempo da dedicare allo studio con costanza e impegno è sicuramente più adatto a raggiungere i propri obiettivi linguistici in tempi brevi.(Valentini O.)

 

●Il corso Serale, vale la pena per tutte quelle persone che intendono impegnarsi a fondo. Le ore di lezione sono più che accentabili e la mole di studio è ben calibrata. E ’ un po’ stancante riuscire a seguire al meglio il corso, soprattutto se nella vita quotidiana siete persone indaffarate, però ne vale davvero la pena soprattutto perché i docenti sono tutti particolarmente preparati e cordiali, il che aiuta molto a comprendere subito anche le regole grammaticali più complesse.(Palmieri Francesca Romana )

●il corso meglio bilanciato, secondo me, per quanto riguarda ritmo, compiti ed argomenti trattati. È scorrevole al punto giusto e lascia tempo a disposizione eventualmente per lavoro, scuola ed altro.(Alessandro)

●Ho frequentato il corso di Sabato. Vale la pena per tutti coloro che vogliono cominciare a studiare la lingua giapponese e che non hanno troppo tempo da dedicarci. Si imparano moltissime cose in maniera molto divertente ed efficace.
(Palmieri Francesca Romana)

 

●Se si ha meno tempo frequentare questo corso significa avere la possibilità di assorbire bene la lingua, di per sé molto complessa, in tempi più lunghi.(Valentini O.)
●Il miglior corso con il quale iniziare, a parer mio. Inizialmente si andrà un po’ a rilento con gli argomenti, in quanto ci si dovrà approcciare ad una lingua totalmente nuova, ma dopo poco si prenderà dimestichezza con il corso. (Alessandro)

●Molto facile, adatto ai principianti e toglie molti dubbi, perfetto per chi ha poco tempo per studiare.(anonimo