21 Ott 2019

Sogetsu Ikebana Demonstration venerdì 8 novembre 2019 ore 18.00

//
Comments0

Fashion editor, scrittrice e arredatrice d’interni, dopo il terremoto del Tohoku del 2011 Mika Otani decide che è tempo di dare espressione alla sua passione per l’ikebana. Membro di Ikebana International e Maestra Sōgetsu, è tra i responsabili del recente boom dell’ikebana in Giappone, grazie alla contaminazione della via dei fiori con la musica, live performance, TV, moda, fino alle produzioni hollywoodiane.

All’Istituto Giapponese la M.a Otani creerà ikebana sul palco, spiegando i principi ispiratori, le tendenze e l’approccio all’attualità dell’antica arte giapponese della disposizione dei fiori, nata in origine come arricchimento della cerimonia del tè e poi resasi meravigliosamente autonoma.

Mika Otani official website: https://www.atelier-soka.com

La SCUOLA SOGETSU (letteralmente “Erba e Luna”) venne fondata nel 1927 da Sofu Teshigahara (1900- 1979), artista interessato al mondo moderno e fortemente influenzato dall’apertura delle frontiere del Giappone (Restaurazione Meiji 1868). Egli “tolse” l’ikebana dalla sua posizione abituale: il tokonoma. Utilizzando nuovi materiali e tecniche innovative affermò che: l’ikebana può essere fatto da tutti in ogni momento, in qualsiasi luogo con qualsiasi materiale. L’ikebana Sogetsu è composto da linee, colore e massa e da qui si dispiega la possibilità di una creatività infinita.

Sofu fu considerato un grande artista al pari dei suoi amici Picasso e Dalì e insignito di onorificenze tanto in Giappone quanto all’estero, innovatore in assoluto insegnò ikebana anche attraverso media quali la radio.Alla sua morte sua figlia Kasumi (1932 – 1980) gli successe alla direzione della Scuola e caratterizzò il suo breve mandato introducendo nell’ikebana il materiale dipinto e gli ikebana in miniatura. Il terzo Iemoto della scuola fu l’altro figlio di Sofu Hiroshi (1927 – 2001). Artista poliedrico (nel 1964 con il suo film “Suna no Onna” vinse il Premio Speciale della Giuria a Cannes, il 1995 creò una scenografia per l’opera Turandot a Lione e l’anno successivo a Ginevra) era un rinomato ceramista, ideò grandi installazioni in bambù come quello per il Museo di Arte Contemporanea a Seoul (1989), a Palazzo Reale a Milano (1995) o al Kennedy Centre di New York (1996). Venne nominato “Tesoro Nazionale Vivente”. Hiroshi come il padre è sempre stato molto interessato agli sviluppi dell’arte moderna occidentale.Nel 2001, alla morte di suo padre, alla guida della Scuola venne nominata Akane che introdusse l’insegnamento dell’ikebana anche presso i bambini.Akane ha da sempre creato grandi installazioni al fine di portare definitivamente l’ikebana fuori dal concetto di arte per pochi iniziati e innalzarla ad una più grande platea.Per la Sogetsu l’ikebana è un’arte tridimensionale che si svolge nello spazio.A tradizionali ikebana quali le varie tipologie di moribana e nageire o all’ukibana (questo di ispirazione agli omaggi floreali buddisti) e allo shikibana si affiancheranno ikebana realizzati per integrarsi naturalmente in sale museali vicino a quadri, sculture a 360° dove anche materiali non convenzionali di qualsiasi genere divengono parte integrante del materiale vegetale e non un corpo estraneo. Ikebana da sempre di avanguardia quelli della Sogetsu sono caratterizzati per la loro scenograficità, lo studio di forme, luce, linee e colori proiettando quest’arte verso il futuro senza dimenticare il passato facendo sì che l’artista non sia obbligato a forme prestabilite, ma sappia dipingere, scolpire, modellare usando tutto il materiale vegetale e non che la sua fantasia gli suggerisca.Il programma di insegnamento della scuola, ideato per facilitare l’apprendimento e l’insegnamento dell’ikebana si chiama Kakeiho e prevede due corsi di Moribana e Nageire per comprendere le dimensioni e lo spazio e durante i quali si affronta sporadicamente lo stile libero e due corsi di stile libero concentrato su temi quali massa, linea e colore al fine di sviluppare l’artista che è in noi. Successivamente per chi desidera diventare maestro vi è un periodo di studio nel quale si rivede con altri occhi tutto quello che si è studiato negli anni precedenti.L’ikebana Sogetsu può essere posizionata ovunque dagli ambienti della casa, ai grandi magazzini, alle hall di alberghi, vetrine o altri spazi espositivi pubblici al fine di colorare il mondo moderno e apportarvi una nota di creatività artistica (a tal proposito si parla di Flowork ovvero fiore e lavoro).Il testo “Kadensho” scritto da Sofu Teshigahara contiene i principi base della scuola Sogetsu.

IKEBANA INTERNATIONAL Ikebana International è una organizzazione no-profit fondata in Giappone nel 1956 da Ellen Gordon Allen e presente in oltre 50 diversi paesi con più di 8000 iscritti. Nata e diffusasi con l’intento di promuovere la conoscenza dell’ikebana, l’associazione vede in quest’arte un linguaggio universale capace di abbattere confini e barriere culturali e di parlare a tutti trasmettendo il suo messaggio di armonia e bellezza.Il suo motto Friendship through flowers – Amicizia attraverso i fiori è al tempo stesso proponimento e auspicio.

Rome prospective Chapter 266 Nato una seconda volta nel Giugno 2013 il Rome Prospective Chapter 266 è orgoglioso di riprendere e proseguire il lavoro iniziato nel lontano 1958 da Jenny Banti Pereira, Grand Master della Scuola Ohara, che in quell’anno fonda a Roma il Secondo Chapter di Ikebana International al di fuori del Giappone. Oggi come allora, il nostro intento è quello di contribuire alla diffusione e alla conoscenza dell’Ikebana e della cultura giapponese organizzando conferenze, mostre e seminari che vedranno protagoniste le diverse Scuole (per il momento Ohara e Sōgetsu, con il progetto di includere altre scuole) operanti nell’area di Roma e cercando di collaborare con altri organismi e/o associazioni che condividono questi obiettivi.
Alcune delle Scuole rappresentate pongono l’accento sugli stili più classici, altre sull’aspetto creativo e d’avanguardia, altre ancora cercano una fusione tra queste tendenze. Ogni Scuola è diversa, ma tutte condividono lo stesso proposito: svelare la bellezza dei fiori e ciò che essa può comunicare.
https://ikebanainternationalrome.wordpress.com