Studio con libro di testo basato sullo Standard JF
-CORSI IN AULA-

* E’ previsto un sostanziale cambiamento di programma dall’A.S.2020-2021. Per i dettagli consultate questa pagina.

Le pre-iscrizioni ai corsi Serale 1 e Sabato 1 per il secondo semestre dell’A.S.2019-2020 sono aperte dal 9 dicembre 2019 al 14 gennaio 2020. Le informazioni sono disponibili cliccando il tasto “ISCRIZIONE PER CHI NON HA MAI STUDIATO IL GIAPPONESE” alla fine di questa pagina.

Il giapponese viene appreso tramite l’utilizzo del testo “MARUGOTO” ; il corso prevede la presenza in aula presso l’Istituto Giapponese di Cultura.

Iscrizione e selezione per i nuovi iscritti avverranno in base alle motivazioni e alla documentazione presentata. I parametri per la selezione sono la comprensione della didattica adottata dal testo MARUGOTO, l’attitudine ai corsi di giapponese JF, lo scopo dello studio; si tratta di un giudizio composito e insindacabile. Vi preghiamo di tenerne conto all’atto della preiscrizione, poiché non saranno fornite risposte a domande su eventuali esclusioni.

L’età minima per frequentare i nostri corsi è 14 anni compiuti al momento dell’iscrizione.

FAQ

A proposito di "MARUGOTO"


“MARUGOTO” si fonda su un processo di apprendimento basato sui risultati di varie ricerche nell’ambito dello studio delle seconde lingue. Ad esempio, considerando l’input sonoro e l’output orale, è in grado di potenziare le competenze orali. Anche gli esercizi di grammatica sono pensati per fare proprie le espressioni contestuali focali nella comunicazione.

img_first_understand01_01


Comprensione della cultura
MARUGOTO prevede l’apprendimento sia della lingua che della cultura. Il testo è costellato di informazioni sparse in conversazioni, contenuti, immagini e altro. Ripensate alla vostra cultura mentre approfondite quella giapponese.


La comunicazione in giapponese non ha come unico scopo l’incremento cognitivo della grammatica e delle forme . L’obiettivo è piuttosto il Can-do, ovvero riuscire a fare cosa e in che situazione, apprendendo il giapponese utile alle situazioni reali come ordinare al ristorante, fare acquisti e altro.


Autogestione dello studio
Per progredire nello studio della lingua è importante autovalutazione e autogestione. Attraverso il portfolio terrete nota dei contenuti linguistici e culturali affrontati. Sfogliando il portfolio, potrete avere un’idea precisa di processi e sviluppi del vostro studio.


MARUGOTO non è semplicemente imparare in classe con un testo. Per ampliare lo studio oltre l’aula, il libro è affiancato da strumenti di e-learning. È possibile ricercare parole online su Marugoto-no-kotoba Marugoto Words o esercitarsi con le immagini di Marugoto Plus. Se non avete nelle vicinanze scuole che utilizzano MARUGOTO, si possono seguire i corsi online MARUGOTO sulla piattaforma Minato. Gratuiti, senza bisogno di spostarsi. Per esercitarsi sui caratteri, ci sono le app HIRAGANA/KATAKANA Memory Hint e KANJI Memory Hint.

corsi-in-aula-tabella-1

Il corso Serale Intermedio non è attivo nell’A.S.2019-2020.

A partire dall’A.S.2020-2021, sono previste modifiche della struttura di tutti i corsi. (per info cliccare qui)

Coloro che si iscrivono al corso Sogo Elementare 1 nell’A.S.2019-2020, soddisfando tutti i criteri richiesti, potranno proseguire al corso Sogo Elementare 2 nell’A.S.2020-2021, ma non ci sarà il corso successivo; corso Sogo Intermedio nell’A.S.2021-2022.

■ * Cosa è il ripasso furikaeri?

È il tempo della riflessione su cosa e come si è raggiunto l’attuale traguardo, ovvero un ripercorrere a ritroso il percorso di studio, al termine di una serie di argomenti. Si tratta di un test di conversazione e uno di comprensione (grammatica – lettura e comprensione – composizione testo); tramite l’autovalutazione dell’esito, lo studente può capire quale sia il livello raggiunto e quale tipo di studio sia necessario. Inoltre, attraverso il portfolio, lo studente condivide con i compagni di corso e ripassa gli argomenti affrontati. Per gli orari del furikaeri, vedi qui (Calendario).

■Cosa è il Can-do check sheet?

MARUGOTO prevede un obiettivo Can-do a lezione, al termine della quale, va autovalutato mediante un punteggio massimo di tre stelle da esprimere sul Can-do check sheet. Nel modulo si può anche indicare nell’apposita colonna i punti compresi, le difficoltà incontrate, i punti in comune e non con lingua e cultura italiana e altro.

■Cosa è il Portfolio?

Al fine di sviluppare le capacità necessarie per Il giapponese per una comprensione reciproca, ovvero compiere un’azione espressa verbalmente e capire la cultura altra, gli studenti registrano e conservano i passi compiuti nel percorso di apprendimento. Si autovalutano e registrano le proprie esperienze linguistiche e culturali, creando e utilizzando uno strumento di bilancio delle competenze raggiunte, tramite annotazione e ripasso.

■Altro all'Istituto Giapponese di Cultura in Roma/Attività di insegnamento della lingua giapponese

La parola agli studenti

  Sogo Serale Sabato
ore di studio (al di fuori delle lezioni)
1 /1,5 ore al giorno 2 volte a settimana 2/3 ore ogni volta 2/3 ore a settimana
Ritmo Veloce Normale Normale/Lento
Difficoltà Difficile Difficile/Normale Normale/Facile
Il tuo parere su questo corso

●Ho dovuto studiare grammatica anche per conto mio , perché le spiegazioni del libro sono troppo sintetiche,Avendo lavorato molto sono migliorata e ho fatto molti progressi rispetto al corso precedente, SABATO.
(Paola Garavani)

 

 

●Il ritmo è molto buono ed il carico di lavoro è ben distribuito. Ottimo per chi ha tempo da poter dedicare alla lingua.(Alessandro)

●Ben strutturato. Essendo aumentato il livello di difficoltà lo studio richiede più impegno, ma penso che il rapporto ore di lezione/ studio extrascolastico sia giusto ed efficace per imparare.
(Palmieri Francesca Romana)

●Troppo veloce per me,a causa dei miei impegni quotidiani, appena perdevo qualcosa entravo in confusione. (Valentini O.)

●Questo corso è adatto a chi vuole iniziare lo studio della lingua Giapponese e a chi ha già delle conoscenze pregresse. E’ un corso abbastanza impegnativo che richiede impegno,serietà e costanza.(Matteo)

●Corso strutturato molto bene per chi si approccia per la prima volta alla lingua e ha intenzione di farlo ad un ritmo leggero, ma comunque molto efficace.(anonimo

 

●Questo corso è adatto alle persone che vogliono avvicinarsi alla lingua Giapponese e a quelle persone che non hanno tanto tempo da dedicare allo studio o lavorano durante la settimana.(Matteo)(Alessandro)

●Mi è piaciuto molto ed è stato strutturato bene.
E’ stato molto interattivo e credo mi abbia dato buone basi per approcciarmi al meglio alla lingua giapponese.
(Palmieri Francesca Romana)

●Mi è piaciuto molto, si procede lentamente ma è divertente e dà soddisfazione
(Paola Garavani)

●La dimensione del corso mi ha permesso di comprendere meglio la lingua e la scrittura, trovando, anche, spazi per l’inserimento di attività culturali inerenti il Giappone che sono la mia passione
(Valentini O.)

Messaggi da parte degli studenti

●Il corso è per chi ha deciso di studiare seriamente la lingua. Implica un alto impegno fra lavoro a casa e presenza alle lezioni. Si rischia, altrimenti, di avere gravi problemi con gli innumerevoli test e con l’elevata velocità con la quale si trattano i nuovi argomenti. (anonimo

 

●Non prendetelo alla leggera, è molto più complicato degli altri corsi. Necessita di molto lavoro a casa.
(anonimo

●Ci vuole grande motivazione ma i risultati si vedranno.
(Paola Garavani)

●Preparatevi ad entrare in un piccolo angolo di Giappone a Roma.Sono sicuro che farete una bellissima esperienza grazie agli eventi proposti dall’istituto e soprattutto grazie agli insegnanti, che sono delle bravissime persone, molto preparate e molto gentili.頑張って皆さん(Matteo)
●Se si ha tempo da dedicare allo studio con costanza e impegno è sicuramente più adatto a raggiungere i propri obiettivi linguistici in tempi brevi.(Valentini O.)

 

●Il corso Serale, vale la pena per tutte quelle persone che intendono impegnarsi a fondo. Le ore di lezione sono più che accentabili e la mole di studio è ben calibrata. E ’ un po’ stancante riuscire a seguire al meglio il corso, soprattutto se nella vita quotidiana siete persone indaffarate, però ne vale davvero la pena soprattutto perché i docenti sono tutti particolarmente preparati e cordiali, il che aiuta molto a comprendere subito anche le regole grammaticali più complesse.(Palmieri Francesca Romana )

●il corso meglio bilanciato, secondo me, per quanto riguarda ritmo, compiti ed argomenti trattati. È scorrevole al punto giusto e lascia tempo a disposizione eventualmente per lavoro, scuola ed altro.(Alessandro)

●Ho frequentato il corso di Sabato. Vale la pena per tutti coloro che vogliono cominciare a studiare la lingua giapponese e che non hanno troppo tempo da dedicarci. Si imparano moltissime cose in maniera molto divertente ed efficace.
(Palmieri Francesca Romana)

 

●Se si ha meno tempo frequentare questo corso significa avere la possibilità di assorbire bene la lingua, di per sé molto complessa, in tempi più lunghi.(Valentini O.)
●Il miglior corso con il quale iniziare, a parer mio. Inizialmente si andrà un po’ a rilento con gli argomenti, in quanto ci si dovrà approcciare ad una lingua totalmente nuova, ma dopo poco si prenderà dimestichezza con il corso. (Alessandro)

●Molto facile, adatto ai principianti e toglie molti dubbi, perfetto per chi ha poco tempo per studiare.(anonimo