20 Set 2019

Tra vecchie pellicole e nuovi arrivi con un omaggio a Kiki Kirin

//
Comments0

1 ottobre – 3 dicembre 2019

proiezioni ore 17.00 o 19.00 / sabato ore 11.00
Film in V.O. con sott. in italiano e/o inglese

L’autunno si apre con una rassegna multigenere che include recenti acquisizioni della Japan Foundation Film Library di Tokyo e pellicole della Cineteca dell’Istituto Giapponese. Tra i nuovi film, due titoli – Mori no iru basho/Mori, The Artist’s Habitat  e Nichinichi kore kojitsu/Every Day a Good Day, entrambe del 2018 – si pregiano della recitazione di Kiki Kirin (1943-2018), carismatica attrice scomparsa lo scorso anno, motivo per cui si è deciso di renderle un affettuoso omaggio rispolverando tre vecchie pellicole 16mm di fine anni ’70-fine anni ’80 che vedono l’attrice recitare in ruoli minori, ma già rivelatori della sua spiccata personalità attoriale. Tra le più amate, celebrate e premiate interpreti giapponesi degli ultimi decenni, Kiki Kirin – alla nascita Keiko Nakatani – ha recitato in oltre 100 film, lavorando con registi universalmente noti come Masahiro Shinoda, Seijun Suzuki, Nobuhiko Obayashi, Kihachi Okamoto, Kinji Fukasaku, Hirokazu  Kore’eda, Naomi Kawase e molti altri.

Tra le nuove acquisizioni il dramma poliziesco Daremo mamotte kurenai /Nobody to watch over me (2008) vincitore del Premio per la Miglior Sceneggiatura al 2008 Montreal World Film Festival, la commedia romantica Katte ni Furuetero/Tremble All You Want (2017) tratto da un romanzo della scrittrice Risa Wataya, il divertente fantasy  live-action  Destiny. Kamakura monogatari /Destiny: The Tale of Kamakura (2017) diretto da un mago degli effetti speciali come Takashi Yamazaki, per proseguire con Papa no obento wa sekai ichi / Dad’s Lunch Box (2017) basato su una storia vera condensata in un singolo tweet di una liceale, postato e divenuto virale sui social, e infine l’avvincente sfida sportiva di tennis tavolo in Mikkusu /Mixed Double (2017), con due cameo di campioni giapponesi di ping-pong quali Kasumi Ishikawa e Jun Mizutani.

Dieci film in calendario, in versione originale con sottotitoli in italiano e/o inglese, per stare al passo con le più recenti uscite cinematografiche nelle sale giapponesi, per saggiare più generi e stili di regia, per celebrare un’attrice che sul grande schermo ha interpretato con straordinaria naturalezza ed empatia personaggi di spiccata umanità, affini al suo modo di intendere la vita.

L’omaggio a Kiki Kirin proseguirà idealmente attraverso una collaborazione con il Festival del Cinema di Roma (17-27 ottobre 2019) di cui presto Festival e Istituto presenteranno i contenuti.

Immagine in evidenza: ©2017 Mori, The Artist’s


Mori, The Artist’s Habitat

di Shuichi Okita
mar 1 ottobre ore 17.00 e gio 21 novembre ore 19.00

(Tit. originale Mori no iru basho / モリのいる場所)
2018, 99’, Bluray, Sott. italiano (a cura di Underlight Trieste) e inglese

Con: Tsutomu Yamazaki (pittore Morikazu Kumagai),
Kiki Kirin (sua moglie Hideko Kumagai), Ryo Kase (Takeshi Fujita)

Presentato al Far East Film Festival 2018
Japan Cuts 2018, CUT ABOVE Award for Outstanding Performance in film (Kiki Kirin)

©2017 Mori, The Artist’s

Nel film viene immaginata una giornata tipo dell’ anziano artista Morikazu Kumagai (alias Mori, 1880-1977) pittore schivo e solitario, che visse pienamente la vita, dipinse tanto e amò tutti gli esseri viventi. Al suo fianco per oltre 50 anni la moglie Hideko, interpretata da Kiki Kirin.


Every Day a Good Day

di Omori Tatsushi
gio 3 ottobre ore 19.00 e sab 16 novembre ore 11.00

(Tit. originale Nichinichi kore kojitsu / 日日是好日)

2018, 100’ Bluray, Sott. italiano (a cura di Underlight Trieste) e inglese
Con: Haru Kuroki (Noriko), Kiki Kirin (Takeda-sensei), Mikako Tabe (Michiko, cugina di Noriko)

Presentato al  FAR EAST FILM FESTIVAL 21
Udine, 26 aprile – 4 maggio 2019

©2018 “Every Day a Good Day” Production Committee

Attraverso il rito lento e ricercato della cerimonia del tè una giovane donna affronta e lotta contro le difficoltà della vita ritrovando fiducia e forza in se stessa e scoprendo che “ogni giorno è un buon giorno”.
Nel ruolo della saggia maestra di tè altri non poteva figurare che Kiki Kirin, in una delle sue ultimissime interpretazioni.


IL MANTELLO DI VETRO

di Shunya Ito
sab 5 ottobre ore 11.00 e gio 7 novembre ore 19.00
(Tit. originale Kaze no matasaburo – Garasu no manto / 風の又三郎 ガラスのマント)

1989, 107’, colore,  16mm, Sott. italiano
con Misato Hayase  (Karin), Yuu Kobayashi (Saburo/Matasaburo), Kiki Kirin (la domestica Otane), Fumi Dan (madre di Karin)

 

©Asahi Shinbunsha & Tokyu Agency & Nippon Herald Eiga Group

Tratto da un romanzo di Kenji Miyazawa il film racconta la tenera storia di amicizia dai risvolti fantastici tra la piccola Karin e Saburo, soprannominato “Matasaburo del Vento” un giovane con poteri da super-eroe che utilizza per proteggere la sua nuova amica. Kiki Kirin veste il ruolo di un’anziana domestica di nome Otane.


Il diario di Yumechiyo

di Kiriro Urayama
ven 11 ottobre ore 19.00 e mar 19 novembre ore 17.00
(Tit. originale Yumechiyo nikki / 夢千代日記)

1985, 128’, colore,  16mm, Sott. italiano
Con: Sayuri Yoshinaga (Sachiko Nagai, Yumechiyo), Kin’ya Kitaôji (Masaru Munakata), Kiki Kirin (l’anziana geisha Kikuyakko)

© Toei

I ben noti effetti delle radiazioni atomiche di Hiroshima fanno da sfondo a una struggente storia di amore, di fuga e di ritorno nei luoghi di origine della protagonista, Yumechiyo,  figlia di una geisha colpita da radioattività durante la gravidanza. Nel film Kiki Kirin interpreta l’anziana geisha Kiku.


La Storia di Orin

di Masahiro Shinoda
mar 15 ottobre ore 17.00 e gio 14 novembre ore 19.00
(Tit. originale Hanare goze Orin  / はなれ瞽女おりん)

1977, 117’ 16mm, Sott. italiano
Con Shima Iwashita (Orin), Yoshio Harada (Heitaro), Kiki Kirin (la gozé Tama Ichise)

©1977 Hyogensha Toho

L’incontro tra Orin, giovane cantastorie cieca (gozè), e Heitaro, vagabondo che ripara e fabbrica zoccoli, sembrerebbe vincere le solitudini di due misere esistenze, riservando ai due girovaghi una vita modesta ma tutto sommato tranquilla, se non fosse per le circostanze avverse e un destino che li vuole soli e ai margini della società. Nel film Kiki Kirin interpreta la gozé Tama Ichise. Musiche di Toru Takemitsu.


Tremble All You Want

di Akiko Ohku
sab 19 ottobre ore 11.00 e mar 26 novembre ore 17.00
(Tit. originale Katte ni Furuetero / 勝手にふるえてろ)

2017, 117’, Bluray, Sott. italiano (a cura di Underlight Trieste) e inglese
Tratto da un romanzo di Risa Wataya
Premio del Pubblico al Tokyo International Film Festival 2017
Presentato al Far East Film Festival 2018

con Mayu Matsuoka (Yoshika), Daichi Watanabe (Ni), Anna Ishibashi (Collega di Yoshika), Takumi Kitamura (Ichi)

© 2017 “Tremble All You Want” Production Committee

Commedia romantica interpretata da Mayu Matsuoka (Love Exposure, Affari di Famiglia) nel ruolo di un’impiegata single con una grande passione per i fossili di ammonite e il cuore cristallizzato al primo indimenticato amore nato tra i banchi di scuola. Una cotta adolescenziale che sembra non lasciare posto a nessun altro legame sentimentale, fino al giorno in cui un collega inizia a corteggiarla…


Destiny: The Tale of Kamakura

di Takashi Yamazaki
gio 24 ottobre ore 17.00 e gio 28 novembre ore 19.00
(Tit. originale Destiny. Kamakura monogatari / DESTINY 鎌倉ものがたり)

2017, 129’, Bluray, Sott. inglese

Con: Masato Sakai (lo scrittore Masakazu Isshiki), Mitsuki Takahata (sua moglie Akiko), Shinichi Tsutsumi (Honda) Sakura Ando (Grim Reaper), Min Tanaka (Binbogami)

©2017 “DESTINY: The Tale of Kamakura” Film

Masakazu Isshiki  è uno scrittore  di gialli e vive in un’immaginifica Kamakura con la giovane moglie Akiko.  Insieme risolvono casi misteriosi che coinvolgono uomini, fantasmi, demoni e buddha, alla maniera di Jessica Fletcher della famosa serie americana Murder, She Wrote (La Signora in giallo), ma in un contesto fantasy di grande effetto.


Dad’s Lunch Box

di Masakazu Fukatsu
sab 26 ottobre ore 11.00 e mar 3 dicembre ore 17.00
(Tit. originale Papa no Obento wa Sekai Ichi  / パパのお弁当は世界一)

2017, 76’, Bluray, Sott. italiano e inglese

con Toshimi Watanabe (padre)  Rena Takeda (Midori), Sho Kiyohara (Yuji), Hikaru Tanaka (collega del padre)

©2017 “Dad’s Lunch box” Film Partners

Un padre divorziato si cimenta ogni mattina ai fornelli per preparare l’obento (cestino del pranzo) per la figlia liceale. Tratto da una storia vera, divenuta virale sui social, il film propone un quadro toccante dell’affetto e dei nuovi legami tra padri single e figli.                                

       


Nobody to Watch Over Me

di Ryoichi Kimizuka
mar 29 ottobre ore 17.00 e sab 30 novembre ore 11.00
(Tit. originale Daremo mamotte kurenai  / 誰も守ってくれない)

2009, 118’, Bluray, Sott. italiano e inglese

con Koichi Sato (detective Takumi Kutsumura), Mirai Shida (la quindicenne Saori Funamura), Ryuhei Matsuda (Shogo Mishima), Yuriko Ishida (Kumiko Honjo), Takahiro Iijima (Naoto Funamura, fratello di Saori)

©2009 FUJI TELEVISION NETWORK, NIHON EIGA SATELLITE BROADCASTING

Un sospettato di omicidio in pasto a giornalisti senza scrupoli e social network sempre in cerca della vittima di turno su cui scatenare aggressività e minacce che si estendono anche a familiari innocenti, sui quali scatta un sistema di protezione. Un thriller che fa riflettere.

       


Mixed Doubles

di Junichi Ishikawa
gio 31 ottobre ore 19.00 e ven 29 novembre ore 17.00
(Tit. originale Mikkusu  / ミックス)

2017, 119’, Bluray, Sott. inglese

Con: Yui Aragaki (Tamako Tomita, ex-bambina prodigio di tennis tavolo), Eita Nagayama (Hisashi Hagiwara, ex-pugile soprannominato “Hagi” ), Ryōko Hirosue (Yayoi, migliore amica di Tamako), e con due cameo di campioni giapponesi di tennis tavolo quali Kasumi Ishikawa e Jun Mizutani

©2017 “MIXED DOUBLES” Film

Una ex-bambina prodigio nel tennis tavolo, dopo aver interrotto una promettente carriera a causa di un lutto, decide di rimettersi in gioco come donna e sportiva.


Sott. italiani a cura di :

Underlight Trieste (Mori, The Artist’s Habitat/Every day a Good Day/Tremble All You Want) e Giuditta Pepe (Nobody to Watch Over me/Dad’s Lunch Box)

La rassegna Tra vecchie pellicole e nuove arrivi con un omaggio a Kiki Kirin è a cura di:
Mayu Honda (Japan Foundation), Yurina Tsurui e Isabella Lapalorcia (Istituto Giapponese di Cultura).

Si ringrazia il Far East Film Festival di Udine e la Underlight Trieste per la collaborazione.

CALENDARIO PROIEZIONI

ottobre

Data Ora Titolo Sottotitoli
martedì 1 ottobre  17.00  Mori, The Artist’s Habitat ITA e ENG
giovedì 3 ottobre 19.00  Every Day a Good Day ITA e ENG
sabato 5 ottobre 11.00  Il mantello di vetro ITA
venerdì 11 ottobre 19.00  Il diario di Yumechiyo ITA
martedì 15 ottobre 17.00  La storia di Orin ITA
sabato 19 ottobre 11.00  Tremble all you want ITA e ENG
giovedì 24 ottobre 17.00  Destiny: The Tale of Kamakura ENG
sabato 26 ottobre 11.00  Dad’s Lunch Box ITA e ENG
martedì 29 ottobre 17.00  Nobody to watch over me ITA e ENG
giovedì 31 ottobre 19.00  Mixed Doubles ENG

novembre/dicembre

Data Ora Titolo Sottotitoli
giovedì 7 novembre  19.00  Il mantello di vetro ITA
giovedì 14 novembre 19.00  La storia di Orin ITA
sabato 16 novembre 11.00  Every Day a Good Day ITA e ENG
martedì 19 novembre 17.00  Il diario di Yumechiyo ITA
giovedì 21 novembre 19.00  Mori, The Artist’s Habitat ITA e ENG
martedì 26 novembre 17.00  Tremble all you want ITA e ENG
giovedì 28 novembre 19.00  Destiny: The Tale of Kamakura ENG
venerdì 29 novembre 17.00  Mixed Doubles ENG
sabato 30 novembre 11.00  Nobody to watch over me ITA e ENG
martedì 3 dicembre 17.00  Dad’s Lunch Box ENG